Viaggi Culturali

Il meglio della Polonia

1° giorno: Italia - Varsavia.
Arrivo a Varsavia.

Incontro con un accompagnatrice e visita della città vecchia, cuore storico della capitale, ricostruita fedelmente dopo la totale distruzione della Seconda guerra mondiale.

Pernottamento.

2° giorno: Varsavia - Malbork - Danzica.
Partenza per Malbork e visita del trecentesco castello fortezza dei Cavalieri Teutonici.

Proseguimento per Danzica, pernottamento.

3° giorno: Danzica - Torun.
Al mattino visita di Danzica. Dalla Porta d'Oro si accede alla strada Reale per visitare il Mercato Lungo, centro storico cittadino, con la Casa Dorata in stile fiammingo, il palazzo Artù di origine gotica, la Fontana di Nettuno, il municipio ricostruito nel dopoguerra, la cattedrale di Oliwa.

Nel pomeriggio partenza per Torun. Pernottamento.

4° giorno: Torun - Czestochowa.
Visita della città, fondata sulla Vistola dai Cavalieri Teutonici nel Medioevo, unica per la ricchezza di edifici di architettura gotica e nota per avere dato i natali a Nicolò Copernico.

Partenza per Czestochowa, Pernottamento.

5° giorno: Czestochowa - Cracovia.
Mattina dedicata alla visita del santuario della Madonna Nera con i suoi musei (il tesoro e la raccolta delle armi antiche).

Nel pomeriggio partenza per Auschwitz: visita all'ex campo nazista, ora museo del Martirologio. Arrivo in serata a Cracovia.

 

6° giorno: Cracovia.
Pensione completa. Giornata dedicata alla visita della città, il cui centro storico è stato riconosciuto dall'Unesco come uno dei più preziosi complessi architettonici del mondo: cattedrale, castello di Wawel (esterno), università Jagellonica, piazza del Mercato, chiesa di Santa Maria. Pomeriggio: visita al moderno santuario della Divina Misericordia.

7° giorno: Cracovia - Wieliczka - Varsavia.
Escursione a Wieliczka, per la visita delle miniere di salgemma, suggestivo museo naturale sotterraneo con la parte settecentesca scolpita nel sale.

Proseguimento per Varsavia, pernottamento.

8° giorno: Varsavia - Italia.
In tempo utile trasferimento in aeroporto per il rientro.